Indietro

La Festa dell’Epifania

La Festa dell’Epifania

Nella Chiesa cattolica l’Epifania del Signore viene celebrata il 6 gennaio. Secondo la tradizione è la giornata dell’Adorazione dei Magi – Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, i quali arrivarono nella stalla di Betlemme per adorare il bambino Gesù e portargli i doni: oro, incenso e mirra. In ricordo di quell’evento i fedeli portano per la benedizione incenso e gesso, con cui si segnano poi le porte delle case, scrivendo le lettere K+M+B e la data dell’anno corrente. Le lettere non indicano le prime lettere dei Magi, ma sono un’abbreviazione dell’espressione Christus mansionem benedicat („Cristo benedica questa casa”). In quel giorno nel presepe vi si aggiungono le statuine dei Saggi dell’Est. Da un paio di anni a Cracovia viene organizzato il corteo colorato dei Magi che attraversa le strade della città. I partecipanti possono mettersi delle corone cartacee e usare i canzonieri distribuiti dagli organizzatori. Ogni parte del corteo parte da tre punti diversi della città e simboleggia uno dei tre re biblici. I partecipanti del corteo cantano allegramente con l’accompagnamento di strumenti musicali e si avviano in direzione della Piazza del Mercato di Cracovia, dove insieme si inchinano davanti al Gesù bambino. Cortei simili vengono organizzati anche in altre città polacche e straniere.

Multimedia

Gioca Gioca